Coronavirus, D.G. Welfare Regione Lombardia: nuove indicazioni per la gestione ospedaliera e situazione 'Covid-hotel'

2' di lettura 11/01/2022 - "In considerazione della rapida evoluzione del contesto epidemiologico si chiede alle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate, coinvolte nella gestione dell'attuale fase epidemica, una rimodulazione dell'attività di ricovero programmato e differibile al fine di garantire la disponibilità di posti letto per pazienti affetti da Covid-19". Lo comunica in Nota la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia.

GLI OSPEDALI AMPLIERANNO I POSTI LETTO COVID - "Ogni struttura ospedaliera amplierà - si legge nella Nota - pertanto gradualmente la disponibilità dei posti letto Covid-19, considerata anche l'elevata percentuale di pazienti asintomatici, ma incidentalmente positivi al test per Covid 19 che necessitano di ricovero per altra causa".

GARANTITI POSTI LETTO AREA MEDICA - "Allo stesso tempo dovranno essere garantiti anche posti letto di area medica per pazienti che necessitano di ricovero in ambiente internistico, ma che risultano negativi al test molecolare per SarSCoV- 2. Questo potrà avvenire anche con riorganizzazione e compartimentazione delle aree di degenza che garantiscano gli standard di sicurezza ed isolamento prescritti".

DISPONIBILI POSTI NEI COVID HOTEL PER PAZIENTI DIMESSI - La Nota evidenzia quindi "che sono a disposizione anche i posti nei Covid hotel, che possono accogliere i pazienti sia in dimissione dal reparto di degenza, sia direttamente dal Pronto Soccorso. I pazienti candidati al trasferimento c/o i Covid hotel devono essere considerati dimissibili dalla struttura ospedaliera per acuti (Pronto Soccorso o reparto), in assenza di insufficienza respiratoria, autosufficienti, senza evidenti criteri di evolutività sfavorevole a breve termine, e non necessitare di assistenza sanitaria".

VACCINO PER PAZIENTI RICOVERATI NEGATIVI AL TEST MOLECOLARE - Sulla possibilità di somministrare il vaccino anti Covid-19 in costanza di degenza, la Nota sottolinea che "gli ospedali sede di centro vaccinale sono tenuti, se non ancora eseguito, a proporre il ciclo vaccinale o la dose di richiamo 'booster' a tutti i pazienti che accedono a ricovero ospedaliero con test molecolare negativo per SarS-CoV-2".

POSTI COVID HOTEL
Sono 381 al momento i posti disponibili nei Covid hotel, stanze doppie ad uso singolo che, in caso di nucleo familiare, possono accogliere due persone.

Qui di seguito la divisione per ATS:

Ats Milano 196 posti totali
Adriano Community Center (Milano) 70 Posti
Mokimba Baviera (Milano) 45 Posti
Idea Hotel San Siro ( Milano) 35 Posti
Mokimba Monte Bianco ( Milano) 46 Posti

Ats Brescia 47 posti totali
Hotel Igea (Brescia) 10 Posti
Park Hote Ca' Noa (Brescia) 33 Posti
Hotel Blue Silver (Sirmione) 4 Posti

Ats Brianza 68 posti totali
Euro Hotel Residence (Concorezzo/Mb) 44 Posti
B&B Hotel Milano (Monza) 21 Posti
Casamica Housing (Lecco) 3 posti

Ats Insubria 12 posti totali
B&B Campagnoli (Somma Lombardo/VA) 12 posti

Ats Bergamo 58 posti totali
Antico borgo la Muratella (Cologno al Serio) 58 posti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2022 alle 16:10 sul giornale del 12 gennaio 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEz9





logoEV
logoEV